Un’iniziativa a elevato valore sociale e culturale, volta a educare i giovani alle buone pratiche di sostenibilità ambientale e far sperimentare loro un mestiere del futuro

L’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna e Seaside, realtà italiana all’avanguardia nell’innovazione per l’Efficienza Energetica, annunciano la prima edizione di “White Energy Week” (La settimana bianca dell’energia), in collaborazione con l’ENEA e il Comune di Bologna, con l’obiettivo di educare i ragazzi a una cultura dell’efficienza energetica e alle buone pratiche di sostenibilità ambientale, mentre si cimentano nelle professioni dell’efficienza energetica quali Energy Manager.

Rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie Superiori, e in particolare alle classi 3° e 4° liceo scientifico, “White Energy Week” è un percorso di alternanza scuola-lavoro, della durata di 40 ore co-progettate con le scuole e così strutturate:

  • una sessione di formazione generale sui temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale, erogata dagli esperti di Seaside e dell’ENEA insieme ai docenti di fisica e scienze naturali, allo scopo di fornire agli studenti le basi teoriche e pratiche per affrontare i moduli successivi;
  • due sessioni successive complementari per la raccolta e l’analisi di dati relativi al consumo di energia presso le loro abitazioni da parte degli studenti, che – sempre con il supporto di Seaside e dell’ENEA – avranno l’opportunità di utilizzare strumenti informatici innovativi, tra cui il software di “Predictive Energy Intelligence” Savemixer sviluppato da Seaside;
  • una sessione conclusiva finalizzata alla redazione della diagnosi energetica delle proprie abitazioni, durante la quale i ragazzi impareranno a riconoscere e descrivere eventuali situazioni di spreco energetico e a proporre soluzioni che affrontino il problema identificato.

I promotori hanno previsto un ulteriore sviluppo del progetto per le edizioni successive: un tirocinio presso le Aziende del territorio durante il quale far sperimentare agli studenti quanto appreso in materia di efficienza energetica direttamente in un contesto lavorativo; obiettivo del tirocinio sarà eseguire l’analisi dei consumi dell’impresa ospitante, con il coordinamento e la supervisione costante del team di Seaside e dell’ENEA.

Per i Docenti e gli esperti di Seaside ed ENEA, infatti, il percorso formativo proposto offre nuovi stimoli e strumenti concreti a sostegno delle ambizioni professionali future degli studenti, consentendo loro di acquisire competenze mutuate dal mondo aziendale, attraverso una vera e propria “simulazione di mestieri”. In particolare, l’iniziativa offre ai ragazzi l’occasione di conoscere da vicino nuove figure professionali legate della green e white economy (come ad es. l’EGE, Esperto in Gestione dell’Energia, l’Energy Manager e l’esperto di informatica), per orientarsi in maniera più consapevole verso professioni sempre più richieste dal mercato e considerate tra quelle con maggiori opportunità di impiego nei prossimi anni.
Inoltre, Dirigenti e Docenti possono trovare in questo progetto un valido supporto in risposta all’esigenza di strutturare un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro attrattivo e motivante, in grado di coinvolgere gli studenti in un’iniziativa di utilità personale e sociale. Al contempo, portando nelle scuole una tematica attuale e innovativa come l’efficienza energetica, l’iniziativa White Energy Week consente di arricchire ulteriormente il percorso formativo dei nostri giovani.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here