Per ridurre gli elevati consumi elettrici dei climatizzatori e dei ventilatori, l’Unione Europea ha emanato il Regolamento 6 marzo 2012, n. 206/2012 UE in applicazione della Direttiva ErP 2009/125/CE che prevede delle specifiche tecniche per la progettazione ecocompatibile da applicarsi ai condizionatori d’aria alimentati da rete elettrica con capacità frigorifera (o capacità calorifera, se non possiede la funzione di raffreddamento) nominale minore o uguale di 12 kW e ai ventilatori alimentati da rete elettrica e con potenza assorbita minore o uguale a 125 W.

Per i climatizzatori (solo per Mono e Multi Split) con potenza inferiore ai 12 kW, dal 1° gennaio 2013, l’efficienza energetica si basa su nuovi indici di efficienza stagionale: il SEER per il funzionamento in raffrescamento e lo SCOP per quello in riscaldamento.

Sul calcolo di questa nuova efficienza stagionale è stata modificata anche l’etichetta energetica che deve riportare sia la classe energetica del prodotto, in base ai valori di SEER e SCOP, sia le principali caratteristiche come la rumorosità delle unità esterne e interne. In questo modo l’etichetta energetica consentirà al consumatore di conoscere l’efficienza del prodotto e di calcolare la riduzione dei costi energetici.

In applicazione della nuova normativa Vortice presenta nel 2013 la nuova linea di climatizzatori Vort-Ice che si contraddistingue per l’efficienza energetica e per la completezza delle dotazioni.

Le unità interne dei Vort-Ice si distinguono per l’eleganza delle linee interne, che ne rende agevole l’integrazione nella più ampia gamma di ambienti.

Le caratteristiche

– 5 modalità di funzionamento: automatico, raffrescamento, deumidificazione, riscaldamento, ventilazione. Viene garantito il rapido raggiungimento delle condizioni desiderate, sia in modalità raffrescamento sia in modalità riscaldamento, funzionando a temperature comprese tra +43 °C (modalità raffrescamento) e -7 °C (modalità riscaldamento), a fronte di bassi consumi energetici.

– 3 selezioni di velocità.

– Un set di LED posizionati sotto il pannello frontale di ciascuna unità interna evidenzia lo stato dell’apparecchio.

– Ogni unità interna è equipaggiata di 2 filtri aria e di 2 filtri ai carboni attivi, capaci questi ultimi di abbattere gli odori eventualmente presenti nell’aria trattata.

– Sono dotati di telecomando per comandare l’accensione e lo spegnimento, impostare la temperatura, settare la velocità della ventola, avviare, arrestare e orientare l’aletta mobile.

– Classe di Isolamento: I cl.

 

La gamma

La Serie Monosplit Inverter prevede 3 modelli che si differenziano per potenza e dimensioni.

La Serie Multisplit Inverter prevede 27 combinazioni di apparecchi multisplit con tecnologia free-match, la cui peculiarità è costituita dal possibile abbinamento alla medesima unità esterna di più combinazioni delle stesse unità interne, di capacità nominale pari a 7.000 Btu/h, 9.000 Btu/h e 12.000 Btu/h.

Gli apparecchi Multisplit Dual sono composti di 2 unità interne e 1 unità esterna con capacità massima erogabile pari a 24.000 Btu/h prevedono 6 combinazioni.

Gli apparecchi Multisplit Trial sono composti di 3 unità interne e 1 unità esterna con capacità massima erogabile dall’unità esterna pari a 26.000 Btu/h prevedono 9 combinazioni.

Gli apparecchi Multisplit Quadri sono composti di 4 unità interne e 1 unità esterna con capacità massima erogabile pari a 32.000 Btu/h prevedono 12 combinazioni.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here