Power LinesSi prevede che le normative ambientali, le elevate emissioni di carbonio e la necessità di maggiore qualità ed efficienza dell’energia accresceranno la domanda di reti intelligenti o “smart grid” in Europa.

Poiché questa regione è tra le prime al mondo per l’applicazione delle politiche ambientali, è probabile che le utility continueranno d installare sempre più nuove reti intelligenti, e che i consumatori aggiorneranno i sistemi esistenti per sfruttare le opzioni offerte per rispondere alla domanda. Tali sistemi consentono ai consumatori di ridurre o spostare dai periodi di punta il loro utilizzo di energia elettrica, per ridurre i costi e aiutare i gestori dei sistemi elettrici ad equilibrare domanda e offerta.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Revisiting the European Smart Grid Demand Response (DR) Market”, rileva che le attività di investimento nel mercato aumenteranno in seguito alla necessità di sostituire l’infrastruttura ormai datata delle reti elettriche, che si stima avere ormai 70-80 anni nella maggior parte dell’Europa.

I principali investitori in progetti di reti intelligenti sono aziende specializzate in sistemi IT e networking, gestori dei sistemi di trasmissione, case produttrici/fornitori, utility e aziende energetiche, gestori dei sistemi di distribuzione, oltre a università, centri di ricerca e consulenti. “Le tecnologie per le reti intelligenti offrono agli investitori un’ottima opzione per massimizzare l’utilizzo delle infrastrutture esistenti attraverso migliori soluzioni di monitoraggio e di gestione, implementando allo stesso tempo nuove infrastrutture in maniera strategica sulla base dei requisiti effettivi”, afferma Deepak Achuthashankar, analista di Frost & Sullivan.

Col tempo, si affermeranno diversi aggregatori nel mercato europeo delle reti elettriche intelligenti in seguito alla necessità di incentivare i programmi di risposta alla domanda. Di fatto, i diversi gradi di complessità osservati nel quadro normativo di ogni nazione europea daranno luogo a una serie di aggregatori specifici per ciascun paese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here