Federico Testa, riconfermato Commissario Enea
Federico Testa, riconfermato Commissario Enea

Federico Testa è stato riconfermato alla guida dell’ENEA per i prossimi dodici mesi con decreto del ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, dicastero al quale fa capo l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Nominato Commissario ENEA per la prima volta ad agosto 2014, Testa è stato rinnovato nel suo incarico anche in ragione “del percorso di efficientamento intrapreso e dei positivi risultati ottenuti”, secondo quanto si legge nel decreto ministeriale. Infatti, nell’ultimo anno l’ENEA è stata oggetto di una profonda ristrutturazione, con l’obiettivo di rilanciare la maggiore istituzione del Paese nel campo della ricerca applicata e del trasferimento tecnologico a imprese e PA.

Con oltre 2.700 dipendenti, 14 tra centri e laboratori di ricerca, 43 impianti sperimentali e 11 uffici territoriali a supporto delle amministrazioni locali, l’ENEA opera nel campo dell’efficienza energetica, delle fonti rinnovabili e dell’energia nucleare, con capacità di innovazione tecnologica anche in settori quali la tutela del patrimonio artistico, l’agroalimentare, l’ambiente, il clima e la salute. Nell’ambito del 7° Programma quadro di ricerca (2007-2013), ENEA ha vinto 165 progetti europei per un valore di oltre 50 milioni di euro e, in parallelo, ha accresciuto del 20% la capacità di acquisire risorse autonome, anche grazie a 835 brevetti registrati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here