CoeLuxVilnius

Qualunque sia la situazione meterologica esterna, d’ora in poi i passeggeri in arrivo all’aeroporto di Vilnius (Lituania) avranno la possibilità di sentirsi sotto il sole del Mediterraneo. Quest’atmosfera è stata ricreata, per la prima volta in uno spazio aeroportuale, nella sala ritiro bagagli dell’aeroporto grazie a CoeLux, tecnologia unica al mondo che ricrea la i fenomeni e i meccanismi che regolano la luce in natura e, in particolare, l’interazione della luce generata dal sole con l’atmosfera.

Nata dal desiderio di raccontare la luce dell’outdoor, CoeLux è il risultato di dieci anni di ricerca scientifica del professor Paolo Di Trapani, docente di fisica presso il Dipartimento di Scienza ad Alta tecnologia dell’università dell’Insubria a Como, e del suo team, che hanno consentito lo sviluppo di finestre artificiali virtualmente indistinguibili da quelle reali.

CoeLux_aeroporto Vilnius4

“Gli aeroporti lituani sono sempre più interessati a soluzioni moderne. Siamo stati i primi tra gli Stati Baltici ad aprire un cinema questa primavera: ora siamo il primo aeroporto al mondo a fornire ai nostri passeggeri in arrivo l’opportunità di godere della luce del sole ancor prima di uscire. Speriamo che questa installazione unica risollevi lo spirito dei passeggeri che atterrano a Vilnius, e magari che faccia persino aumentare il flusso dei passeggeri interessati alle tecnologie e alla loro applicazione negli spazi pubblici”, dichiara Gediminas Almantas, CEO della SE Lithuanian Airports.

“Grazie alla ricostruzione artificiale dell’atmosfera CoeLux ridesta, tanto quanto il volare su un aereo, l’attenzione dell’uomo per il cielo spesso fuori dalla vista nella vita delle grandi metropoli. Interessanti applicazioni negli aeroporti possono riguardare il controllo del jet lag, ad esempio nel contesto di Business Lounge per meeting di executives internazionali”, afferma Paolo Di Trapani, CEO di CoeLux srl.

Montata nella sala ritiro bagagli dell’aeroporto di Vilnius, CoeLux ricrea l’effetto della luce calda del sole insieme a quella della luce azzurra e diffusa del cielo creando indoor luci, forme e volumi tipici dell’outdoor, alimentando benessere e positività. Il sistema opera attraverso la combinazione di tre elementi fondamentali, un sistema LED di ultimissima generazione che riproduce le caratteristiche spettrali della luce del sole, sistemi ottici per riprodurre la distanza infinita del cielo e del sole e materiali nano strutturati in grado, in pochi millimetri, di realizzare i processi di diffusione di Rayleigh che producono la luce e il colore del cielo nell’atmosfera.

CoeLux_aeroporto Vilnius8

CoeLux ha prodotto diversi sistemi che sono già stati commercializzati in Germania, Austria, UK, Francia, Italia, USA, Russia, Bielorussia ed Emirati Arabi. A questi si unisce ora anche la Lituania con due installazioni: una all’aeroporto di Vilnius e l’altra presso lo showroom Beola, nel centro della capitale.

CoeLux è ideale per qualsiasi tipo di applicazione nell’architettura: ospedali, strutture alberghiere, centri commerciali, uffici, centri benessere, aeroporti, metropolitane, musei, abitazioni, fino agli spazi più angusti come gli ascensori o gli apparecchi di diagnostica nucleare.

CoeLux Srl è uno spin-off accademico dell’Università degli Studi dell’Insubria, fondato dal professor Paolo Di Trapani ed ospitato dal Parco Scientifico Tecnologico ComoNext (Lomazzo – Como). Grazie a quattro progetti finanziati dalla Commissione Europea nel contesto del VII Programma Quadro e di Horizon 2020, oltre che a finanziamenti privati, la start-up ha potuto sviluppare l’omonima tecnologia CoeLux e lanciare sul mercato i primi prodotti, in particolare in Europa, Stati Uniti, Emirati Arabi e Russia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here