Nel complesso scolastico di Corporeno di Cento, in provincia di Ferrara, si è scelto di realizzare gli impianti elettrici con sistema domotico My Home di BTicino, al fine di ridurre la presenza dei campi magnetici e garantire flessibilità di utilizzo

Corporeno di Cento, in provincia di Ferrara, è uno degli 87 comuni colpiti dal sisma che nel maggio dello scorso anno ha devastato molte aree tra Emilia Romagna e Lombardia.

Qui in soli 78 giorni è stato realizzato un complesso scolastico definitivo, che è tornato ad accogliere quasi 700 studenti.  L’affidamento venne siglato il 27 luglio 2012 alla società Centro Emilia Terremoto 2012 srl, nata per iniziativa di diverse figure imprenditoriali locali tra cui una banca. Centro Emilia Terremoto 2012 ha affidato l’esecuzione dei lavori a un gruppo di imprese in ATI, di cui la mandataria è Sistem Costruzioni. Il cantiere è stato aperto il 10 agosto 2012 e il 28 ottobre il complesso è stato inaugurato.

Il nuovo polo scolastico si estende su una superficie di 15.000 mq per 6.200 mq di realizzazione complessiva e comprende la scuola elementare, la scuola media, la mensa di 300 mq e la palestra di 650 mq. Gli edifici, interamente in legno, sono indipendenti ma comunicanti tra loro. Si tratta complessivamente di 24 aule distribuite su due piani, oltre a diversi spazi per attività speciali e parascolastiche, in grado di ospitare fino a 700 studenti.

La struttura portante del complesso scolastico è stata realizzata in legno dalla società Sistem Costruzioni, che ha utilizzato 1.750 mc di legno proveniente da foreste a gestione sostenibile in Austria, Germania e Svizzera, nel rispetto dei protocolli PEFC/FSC.

l progetto di Corporeno nasce dalla necessità di realizzare un moderno complesso scolastico con caratteristiche innovative, sia per il sistema di realizzazione, sia per le sue modalità di utilizzo. Si è scelto di realizzare gli impianti elettrici con sistema domotico My Home di BTicino, al fine di ridurre la presenza dei campi magnetici e garantire flessibilità di utilizzo.

Il complesso scolastico

“Per assicurare il massimo comfort, risparmio ed ecosostenibilità”, spiega Massimiliano Corsini, titolare di Corma Elettrica, società incaricata della realizzazione degli impianti “nell’edificio sono stati installati impianti di riscaldamento e condizionamento con tecnologie inverter a pompa di calore, un impianto UTA di ricambio aria in tutti i locali, pannelli solari termici per la produzione di acqua calda e pompa di calore ausiliaria, impianti fotovoltaici in copertura legati all’autoconsumo dell’edificio.

Gli impianti elettrici dell’intero complesso scolastico sono stati realizzati con sistema domotico My Home di BTicino. Abbiamo scelto di progettare e realizzare un impianto domotico per una serie di motivi, innanzitutto personalmente credo molto in questa tecnologia, l’impianto elettromeccanico ormai non rientra più nella mia idea di impianto e quindi, quando il contesto lo permette, la domotica è una scelta che la nostra azienda intraprende con molta fiducia, installando sempre il sistema My Home di BTicino. In secondo luogo, ritengo che tecnicamente non avrebbe più senso nel 2013 progettare e realizzare impianti elettromeccanici, che rischiano di diventare obsoleti in brevissimo tempo. La domotica invece garantisce la realizzazione di un impianto moderno e durevole, a maggior ragione, nel caso della scuola di Corporeno, in cui da parte di tutti gli attori coinvolti c’è stata un’attenzione particolare alla biocompatibilità e all’efficienza energetica, non avrebbe avuto senso realizzare un impianto che non fosse domotico.

La domotica, inoltre, ha una serie di caratteristiche che la rendono una scelta preferibile, soprattutto in un complesso scolastico come questo: la bassa tensione non crea campi elettromagnetici, aspetto particolarmente importante nel contesto in cui ci troviamo; l’impianto è per natura flessibile nella sua composizione, implementabile in maniera graduale ed è possibile in qualsiasi momento inserire nuove funzionalità, poiché si tratta di un impianto aperto. L’impianto domotico è anche di rapida esecuzione e si può intervenire per eventuali modifiche con estrema velocità, riconfigurandolo senza intervenire sul cablaggio.

Infine, la domotica BTicino garantisce la massima efficienza senza problemi, noi possiamo dirci pionieri del settore dato che da quasi 15 anni progettiamo e realizziamo questi impianti, per me sinonimo di qualità e innovazione.”

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here