Abb CmsAbb presenta una nuova soluzione per il monitoraggio continuo e la misurazione della corrente di linea in un impianto elettrico: il sistema CMS.

Oggi è possibile monitorare puntualmente i consumi delle singole linee nelle unità di distribuzione dell’alimentazione (PDU) offrendo continuità di servizio, maggior efficienza, massima flessibilità di installazione e riduzione dei costi complessivi.

Risposta alle esigenze del mercato

Il sistema CMS è nato per rispondere alle esigenze espresse dal mercato principalmente nei campi applicativi Critical Power, edifici commerciali e impianti solari, ma è ideale in tutti gli impianti in cui e necessaria una supervisione capillare.

Il CMS è un sistema di misura multicanale composto da una unità di controllo CMS-600 e da sensori di corrente ultracompatti, capaci di misurare correnti alternate (c.a.), continue (c.c.) e miste, sino a 160 A. La misurazione della corrente della singola utenza consente l’analisi puntuale dei carichi elettrici e assicura il loro funzionamento, permettendo di:

– pianificare interventi di manutenzione;

– ripristinare velocemente l’impianto in caso di guasto o sovraccarico;

– scongiurare un’interruzione di servizio;

– attribuire i costi per singoli utenti.

I sensori CMS, disponibili nelle versioni da 18 o 25 mm sono i più compatti, a oggi, sul mercato. Basati sulla tecnologia a effetto Hall (ad anello aperto) integrano un microprocessore che permette un’elevata precisione di misura della corrente (classe 0,5% in c.a.) e la sua trasmissione in digitale alla centralina CMS-600, tramite la connessione CMS-bus (cavo piatto a 4 conduttori).

Tutti i sensori collegati

L’adozione del CMS-bus, che collega tutti i sensori del sistema (massimo 64) all’unità di controllo, permette di:

– minimizzare errori di cablaggio;

– risparmiare tempo di installazione e di spazio all’interno del quadro;

– massimizzare l’affidabilità del sistema.

Questi sensori ultracompatti, con numerose variabili di montaggio, possono essere agevolmente installati su qualsiasi interruttore modulare Abb e non, sia in nuovi impianti che in quelli già esistenti, senza necessità di modifiche strutturali al quadro elettrico.

L’unità di controllo CMS-600, alimentata a 24 Vc.c., è dotata di un display touch-screen con semplici menù d’interfaccia che permettono un’intuitiva interrogazione delle misure, una facile configurazione e una veloce operatività del sistema.

Tutte le misure effettuate possono essere analizzate da remoto tramite la comunicazione in Modbus-RTU integrata nella centralina, ottimizzando ulteriormente la gestione dell’impianto e favorendone la supervisione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here