SanMarinoMitsubishiIl Presidente e CEO di Mitsubishi Hitachi Power Systems, Takato Nishizawa, recentemente in visita ufficiale a San Marino, ha annunciato le sfide che il colosso giapponese intende percorrere nell’immediato futuro. A partire dall’antica Repubblica del Titano, che si candida a diventare la prima ‘Smart’ Republic d’Europa.

‘La nostra agenda è di contribuire alla prosperità economica e al miglioramento della vita delle popolazioni, attraverso l’utilizzo di impianti di alta efficienza e delle più avanzate tecnologie per preservare l’ambiente di questi bellissimi territori che sono San Marino e l’Italia’. Lo sviluppo sostenibile del Pianeta ha un alleato di primo piano: la Misthubishi Hitachi Power Systems, colosso giapponese della generazione di energia, il cui Presidente e CEO, Takato Nishizawa, ha fatto proprio l’impegno per risolvere le principali questioni energetiche mondiali puntando su tecnologie e prodotti sempre più all’avanguardia. Il presidente Nishizawa è convenuto a San Marino in visita ufficiale in vista di intraprendere con la Repubblica del Titano un percorso di approvvigionamento energetico virtuoso basato sulla generazione di energia pulita.
Proprio nel cuore dell’Italia (e dell’Europa) partirà la svolta eco-sostenibile che tutto il mondo ha chiesto a Parigi prima, nel dicembre scorso, e all’Onu poi, il 22 aprile di quest’anno, con la sottoscrizione da parte di 175 Paesi dell’accordo sui cambiamenti climatici. In occasione dell’evento pubblico ‘State of the art technologies for a sustainable development’, che ha avuto luogo a San Marino, la multinazionale giapponese ha ribadito che, nell’ambito delle sue prospettive e dei suoi investimenti futuri, coniugare lo sviluppo economico al rispetto dell’ambiente è la sfida prioritaria.
“Vogliamo dare il nostro contributo concreto per risolvere le questioni energetiche mondiali – ha detto il Presidente Takato Nishizawae vogliamo farlo attraverso i nostri prodotti e le nostre tecnologie, con quella massima efficienza che ci ha caratterizzato in tutta la nostra storia”.

E si comincia, quindi, proprio con la più antica Repubblica del Mondo, già pronta ad abbracciare un percorso di approvvigionamento energetico ‘pulito’ che possa presto sfociare nell’adozione di una serie di prassi eco compatibili: dal teleriscaldamento alla mobilità elettrica, fino a diventare la prima ‘Smart Republic’ al mondo. Un progetto pilota che, dal cuore dell’Europa e dell’Italia, diventerà un esempio concreto di transizione verso un nuovo futuro energetico per tutto Pianeta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here