Il passaggio dalle fonti luminose tradizionali al LED sta facendo emergere un problema non sempre considerato: i guasti dei circuiti causati da sovratensioni. Nell’illuminazione pubblica, il fenomeno è reso ancora più evidente dal fatto che, in molti casi, i corpi illuminanti distino oltre 30 metri dal quadro elettrico.

LLP 2/10 230 ff di ZOTUP è uno scaricatore di sovratensione concepito appositamente per gli impianti di illuminazione pubblica a LED. Si può utilizzare in aree urbane, per la protezione da scariche indirette (classe II di prova all’impulso). Il suo cablaggio avviene agevolmente all’interno delle asole alla base dei pali con dimensioni 186 x 45 millimetri, considerando un diametro minimo del palo di 101 millimetri. Il dispositivo è alloggiato in una morsettiera blu  dal grado di protezione IP 54, dotata di finestrella d’ispezione trasparente.

Dalla finestrella è possibile monitorare l’Indicatore di stato a tre livelli colorati con indicazione progressiva della prestazione che conduce al vantaggio di ottimizzare tecnicamente ed economicamente la decisione relativa alla sua sostituzione. Ogni qual volta lo scaricatore è sollecitato da un fulmine, di ampiezza tale da ridurne le prestazioni, la finestrella posta sul fronte dello scaricatore cambia gradualmente colore, a seconda dell’intensità di scarica, passando dall’iniziale verde (piene prestazioni) al totalmente giallo (prestazioni minime).

Lo Scaricatore soddisfa la classificazione del Pollution Degree 3 cioè resiste agli ambienti aggressivi con presenza di umidità, condensa, polveri conduttive, ottimo per la copertura, ad esempio, nei lungomare.

La novità assoluta della gamma ZOTUP è costituita dal disconnettore interno, che è in grado di interrompere il circuito sia nei processi “lenti”, sia in quelli “istantanei”. Grazie alla Funzione Fusibile Integrata (ff) di ZOTUP, con interruttore di linea ≤ 125 A, non occorre più inserire ulteriori limitazioni di sovracorrente in serie allo scaricatore.

ZOTUP ha sviluppato molteplici soluzioni per gestire le sovratensioni da scarica diretta e quelle indotte, con prodotti che affrontano l’uno, l’altro caso, oppure entrambi. Un SPD in grado di gestire entrambe le problematiche è utile soprattutto quando non si dispone di informazioni sulla pericolosità elettrica della zona, che spesso viene alimentata da fattori quali il passaggio di una linea ferroviaria, di alta tensione o telefonica. Nell’offerta dell’azienda italiana oltre all’ LLP 2/10 e LLP 7/30 progettato specificamente per la protezione d’impianti d’illuminazione stradale a LED e impiegabile nelle aree urbane per la protezione da scariche indirette vi è anche l’LLP 7/30 utilizzabile in aree extraurbane per la protezione da scariche dirette o ravvicinate. Sempre in tale ambito è consigliabile il dispositivo IL 1/10, limitatore multipolare che si colloca sull’uscita in corrente continua dei driver LED, nelle torri d’illuminazione e anche vicino al pannello dei LED.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here