ValerioNataliziaSMASolarTechnologySMA Solar Technology AG ha annunciato la nomina di Valerio Natalizia a Regional Manager per l’area Sud Europa. Già Amministratore Delegato di SMA Italia, che guida sin dal 2005, Natalizia avrà la responsabilità di consolidare il business fotovoltaico in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro e Malta e svilupparlo in Turchia. Il nuovo incarico di Valerio Natalizia, che continuerà parallelamente anche nel suo ruolo di Amministratore Delegato della filiale italiana, si inserisce in un più ampio progetto internazionale che vede coinvolto l’intero gruppo SMA.

In particolare, l’area EMEA sarà divisa in tre regioni principali: l’area Middle Europe, che comprende Germania, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Svizzera e Austria; l’area West Europe, con Belgio, Olanda, Regno Unito e Francia; l’area South Europe, con Italia, Spagna, Portogallo, Malta, Turchia, Grecia e Cipro.

“SMA sta vivendo un importante processo di trasformazione dovuto principalmente alle mutate condizioni del mercato fotovoltaico in Europa. Per questo, il gruppo ha deciso di riorganizzare il proprio business dell’area EMEA in tre regioni principali: Middle Europe, West Europe e South Europe. Con la nuova organizzazione, SMA si pone come punto di riferimento per tutti i mercati fotovoltaici, sia i più maturi che i più promettenti. La scelta di conferire a Valerio Natalizia un incarico così importante, che lo vedrà coordinare le attività, oltre che dell’Italia, anche di Spagna, Portogallo, Malta, Turchia, Grecia e Cipro, denota una forte stima nei suoi confronti. Siamo convinti che lui e il team italiano daranno il massimo per aumentare la marketshare di SMA in tutti i Paesi dell’area” ha dichiarato Marko Werner, EVP Sales EMEA.

“Sono davvero onorato di aver ricevuto questo incarico” ha dichiarato Valerio Natalizia. “Il nuovo ruolo ha un obiettivo molto ambizioso: consolidare il business del fotovoltaico non solo sul mercato italiano, ma anche in altri Paesi europei che hanno registrato, dopo la fine degli incentivi, un calo delle installazioni. Parallelamente, ci sarà la sfida di un Paese emergente per questo business, la Turchia, le cui potenzialità sono state già dimostrate nel recente passato. Il nuovo incarico è molto prestigioso non solo per me, ma anche per tutta la filiale italiana: gli sforzi e gli obiettivi raggiunti dall’Italia anche dopo la fine degli incentivi devono essere da esempio per il resto dei Paesi che guiderò” conclude Natalizia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here