Ecolight ha ottenuto la certificazione per lo smaltimento di pannelli fotovoltaici a fine vita. Il Gestore Servizi Energetici (GSE), nel suo primo elenco, ha inserito il consorzio Ecolight tra i sistemi collettivi che rispondono a tutti requisiti per il corretto trattamento e recupero dei moduli a fine vita.

«Una certificazione importante che riconosce il lavoro svolto dal consorzio in cinque anni di gestione di rifiuti elettronici -RAEE-, pile e accumulatori», ha dichiarato Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight. «Prima ancora dell’entrata in vigore dell’obbligo per i produttori di moduli fotovoltaici di assicurare un corretto smaltimento di questi una volta giunti a fine vita con l’adesione a un sistema collettivo certificato, Ecolight ha attivato una propria filiera per la raccolta e il trattamento di questi rifiuti, garantendo elevate percentuali di recupero delle componenti». Dai moduli è infatti possibile ottenere vetro e metalli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here