ecovadissocomecEcoVadis ha valutato la RSI di Socomec e le ha conferito la valutazione “Gold”, collocando così l’azienda tra il 5% delle imprese con quotazioni più elevate rispetto alle 21.000 prese in analisi annualmente dall’organizzazione.
EcoVadis è la prima piattaforma collaborativa mondiale, volta alla valutazione delle performance dello sviluppo sostenibile delle aziende, ossia la responsabilità sociale di impresa (RSI). Ogni anno prende in esame circa ventunomila aziende ed effettua delle valutazioni sulle loro pratiche sociali, societarie, ambientali ed etiche. A seguito delle analisi viene poi fornita una votazione alle aziende e vengono loro assegnati dei riconoscimenti. Quest’anno Socomec ha ricevuto il livello più alto: il “Gold”.

Analisi di mercato dimostrano come i criteri di RSI vengano sempre più presi in considerazione nelle decisioni di acquisto delle aziende rispetto ai propri fornitori; proprio secondo un recente studio dell’organizzazione, l’HEC-Sustainable Procurement Benchmark, il 91% delle aziende tiene conto degli aspetti di responsabilità sociale nella scelta dei propri collaboratori. Per questo Socomec ha deciso di investire e crescere nell’ambito della RSI.

Nell’anno di ingresso nell’organizzazione EcoVadis, il 2014, valutata su ventuno criteri suddivisi in quattro tematiche maggiori (ambiente, pratiche di lavoro, etica e catena logistica), Socomec aveva ottenuto una votazione di 48/100. Nel 2015, lo stesso voto aveva visto un incremento a 54/100. Quest’anno l’azienda ha raggiunto i 63/100, che le sono valsi l’”oro” e l’ingresso di diritto nel 5% delle aziende “più responsabili” prese in esame a livello mondiale secondo le valutazioni EcoVadis.

Per Socomec questo successo è il riconoscimento degli impegni economici, sociali, societari e ambientali sostenuti da diversi anni. In particolare, il raggiungimento dell’ottima performance è da attribuire all’attività di tutti i reparti strategici RSI del Gruppo, che lavorano costantemente per ottenere i migliori risultati finanziari possibili a fine anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here