Nell’ottica di una reale e proficua armonizzazione delle procedure e dei meccanismi incentivanti, Davide Crippa Sottosegretario allo Sviluppo economico, Gilberto Dialuce, Direttore generale del MiSE per il Mercato elettrico, le rinnovabili, l’efficienza energetica e il nucleare, insieme al GSE, hanno incontrato i maggiori operatori e rappresentanti delle associazioni di categoria del settore dell’efficienza energetica.

L’incontro, avvenuto nella sede del GSE, ha natura periodica ed è il secondo (l’altro si è svolto il 14 febbraio scorso) di quelli avviati dal nuovo management. Il dibattito è stato orientato alla comunicazione e al confronto e ha visto la partecipazione di oltre 100  stakeholder appartenenti a diverse filiere produttive e, a vario titolo, attivi nel settore dell’efficienza.

“Il raggiungimento degli obiettivi del Piano Nazionale Integrato Energia e Clima al 2030 passa anche attraverso un’importante azione di efficientamento degli strumenti operativi e della loro promozione” ha detto il Sottosegretario Davide Crippa, sottolineando “l’importanza del lavoro che il Mise sta facendo con il GSE per rendere più efficaci i meccanismi e per individuare strumenti e soluzioni finalizzati al superamento delle problematiche del settore”.

“Il GSE, in accordo con il Ministero dello Sviluppo economico e attraverso le proposte degli operatori, conferma il suo impegno nella mitigazione dei contenziosi in essere e nella prevenzione delle controversie future”, ha aggiunto l’Amministratore delegato del GSE, Roberto Moneta, ricordando che “anche la nuova Organizzazione aziendale va nella direzione di riservare più attenzione e maggiori risorse al servizio di customer care, di semplificare l’interfaccia con gli operatori e più in generale di ottimizzare i processi interni ed esterni”.

In questa direzione va il nuovo portale di assistenza – online sul sito gse.it/supporto – che consente di cercare in autonomia le risposte ai quesiti più frequenti sul Conto Termico e di valutare la qualità delle risposte ricevute, nell’ottica di migliorare il servizio.

All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, rappresentanti di Assistal, Assoesco, Fedresco, Utilitalia, Assopretroli-Assoenergia, Fire, Coordinamento FREE, Federazione ANIMA, Confindustria Ceramica, Confindustria, Assovetro, CNA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here