L’ing. Sergio Giacomo Carrara, Formazione Tecnica di ABB, ha parlato di efficienza energetica del datacenter, in particolare dal punto di vista del mondo UPS. Le soluzioni di ABB hanno un livello di efficienza altissimo, nei fatti mai inferiore al 96%. Non solo: grazie a un sofisticato (ed efficace) sistema di standby dinamico, ABB è in grado di utilizzare ciclicamente i vari moduli per evitare l’eccessiva usura di alcuni e l’inutilizzo di altri.

Inoltre, anche laddove il carico fosse minimo, il sistema di ABB è in grado di attivare solo i moduli necessari, lasciando gli altri in standby. Su sistemi da 250 kW (ad esempio), si traduce in risparmi di molte migliaia di euro annui: un chiaro esempio di efficienza facilmente quantificabile. Queste profonde digitalizzazioni ed ottimizzazioni hanno consentito importanti migliorie da ogni prospettiva: emissione di CO2, consumo energetico, affidabilità dei sistemi, e (non meno importante) riduzione degli ingombri. Anche questoè spesso un fattore critico all’interno dei data center.

Carrara ha ricordato anche come la manutenzione predittiva, abilitata dalla intelligenza artificiale, costituisca un importante step verso l’affidabilità totale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here