È stata di recente annunciata una vera e propria rivoluzione nel comparto della distribuzione elettrica relativa ai quadri di bassa tensione per applicazioni di media e grande portata. Il suo nome è Neogear ed il suo produttore è il top player mondiale ABB.

Con un prestigioso evento di respiro europeo,ha presentato a Parigi, presso il lussuoso Hotel du Collectionneur, la sua ultima creatura di cui è particolarmente fiera per il ruolo avanguardistico che porta con sé. Si tratta di un quadro di bassa tensione che permette un grande passo in avanti per gli addetti ai lavori, un prodotto che garantisce una riduzione dei costi per le industrie digitalizzate di domani. In combinazione con la connettività e l’intelligenza digitale della piattaforma ABB Ability™, NeoGear offre massima affidabilità, alta efficienza e flessibilità ed un minor Total Cost of Ownership con un ritorno dell’investimento immediatamente misurabile.

Tecnologia e vantaggi

Tra le mission del quadro di bassa tensione Neogear, disponibile dalla fine del 2019, c’è il contenimento dei costi nelle fabbriche digitali, aumentando la sicurezza e la sostenibilità nei processi produttivi, occupando al contempo meno spazio. Ad apportare la svolta è stato l’impiego della tecnologia delle sbarre laminate, che fino ad ora veniva impiegata in aeromobili, automobili e stazioni spaziali.

Questa tecnologia, combinata con la connettività e l’intelligenza digitale della piattaforma ABB Ability™ garantisce la massima sicurezza possibile per gli operatori, che non sono esposti a parti in tensione. L’ingombro fisico del quadro è minore del 25% e l’efficienza di raffreddamento per ridurre le perdite di calore è maggiore del 20%, riducendo i costi operativi complessivi fino al 30% grazie a un monitoraggio più efficiente delle condizioni di funzionamento.

«Lo slogan – ci ha spiegato Alessandro Palin, Managing Director della business line Distribution Solutions di ABB – che accompagna il prodotto, quindi “Safe, Smart e Sustainable” non è solo uno slogan, ma i plus del prodotto che sono perfettamente applicabili, perché è sicuro, intelligente ed ecosostenibile in modo assolutamente concreto. I quadri di bassa tensione sono in commercio da un secolo, ed è molto raro che vengano lanciati nuovi prodotti su soluzioni con funzionalità così stabilizzate che consentano un salto in avanti tanto massiccio ed ampio su queste tre voci.

Con il NeoGear permettiamo alle aziende di passare da una situazione che richiede personale competente che non faccia errori ad un prodotto che anche in presenza di errori garantisce il personale, non è un gioco di parole, ma vera innovazione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here